Trapp 6 – Alla fine, non ha colpa del gol. Durante tutta la partita, commette un solo errore, dando protezione al dipartimento.

Kehrer 6.5-He corre dal primo all’ultimo minuto della partita, senza mai fermarsi. Prestazioni generose, a tutto campo, con i giri corretti.

Sule 5,5- Stanco degli ultimi impegni con il Bayern Monaco, è spesso scioccato da dietro, ma riesce quasi sempre a cavarsela.

Rudiger 6,5-dietro i raiders spagnoli, ottime chiusure, che non gli permettono di girarsi e giocare. Esame intelligente.

Gosens 6-Il fuori dell’Atalanta ha sia da festeggiare che da lamentarsi per la prima volta con la maglia tedesca. È il suo sostegno per il gol di Werner, ma anche il posto sbagliato che mantiene Gayà sull’1-1 in partita. Il primo, però, è positivo per quanto ha speso per tutta la partita.

Emre Can 6-He è il primo regista nella posizione in cui Favre lo ha lanciato al Borussia Dortmund, come difensore centrale a tre linee, e si pone con lucidità e naturalezza.

Kroos 6,5-qualcosa scorre sempre dai suoi piedi. È lui che, nella prima occasione per la Germania, accende il fuoco con un’innovazione per Kehrer. Assiste anche il centro quando combatte contro la Spagna.

Draxler 5,5 – Molto fumo e, alla fine, poco arrosto come al solito. Corre molto ma i suoi giochi sono sempre imprecisi.

Gundogan 5-A quasi mai visto prima. Ha la licenza di offendere, ma appare fuori dal gioco, a parte qualche tocco finale occasionale. Dal ’74 Serdar s.v.

Sané 5,5-Il caso è difficile da trovare per la classe ’96, lontano dai tribunali per tutta la vita. Cerca spesso e volentieri di caricare la squadra sulle spalle, ma è troppo confuso. Dal 63 ‘Ginter 6-Assiste con la giusta concentrazione nel processo difensivo.

Werner 6.5-Troppo timido nel primo tempo, in rialzo nel secondo tempo, inventa il temporaneo gol 1-0 con un buon dribbling in area e un siluro per battere de Gea. Dalla s.v. di Koch 90’s

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY