Ogni squadra di Serie A deve inviare una lista di un massimo di 25 giocatori entro l’inizio del campionato. E le regole sulla composizione avrebbero alla fine un impatto sulle scelte aziendali: esaminiamo il gruppo attuale, squadra per squadra, e quello che si può prevedere per la prossima stagione. Com, ça va sans dire, sulla società del futuro.

Il numero massimo è di venticinque: le squadre possono presentare anche liste più brevi. Tuttavia, per raggiungere tale numero, 4 giocatori devono essere allenati in Italia (iscritti in una società italiana tra i 15 e i 21 per 3 anni) e 4 devono essere allenati in una società italiana (iscritti in una società italiana per lo stesso periodo). Per quest’ultimo, una parte dei tre anni avrebbe potuto essere spesa anche per prestiti presso un’altra società di età inferiore ai 22 anni, omessa dalla lista.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY