Torino-Atalanta, le ultime dalle rifiniture

Serie A a settembre dello scorso fine settimana, seconda nella maggior parte dei club, ma prima in Inter, Atalanta, Spezia, Lazio, Udinese e Benevento. Un lungo match weekend che si concluderà con una pausa a Bologna per lunedì sera, ma solo fino al 4 ottobre. Gli allenatori della ventesima serie A potranno fare il punto su questo inizio di stagione e guidare le scelte per la finale del mercato estivo a partire da martedì: la squadra tecnica di Torino e l’Atalanta, prima partita della seconda serie A, saranno nella lista che segue. Una partita molto critica.

COME TORINO ARRIVA-Marco Giampaolo, che è stato battuto al debutto al Banco di granata di Firenze, è ora molto fragile in casa. L’allenatore impara a evitare la battaglia di Gasperini, mentre ha ritardato la sua programmazione insegnando ai singoli durante la settimana. L’Atalanta aspetta l’uomo che l’anno scorso ha vinto il Grande Torino con un sorprendente 0-7.

COME ARRIVA L’ATALANTA – Primo contributo stagionale dei nerazzurri di Piero Gasperini, ma il tecnico di Grugliasco dovrà contare la difesa: Palomino non è al massimo e Romero e Djimsiti sono esclusi. Camera davanti a Sportiello a Toloi, Caldara e Sutalo. Con Hateboer e Gosens all’esterno, De Roon e Freuler andranno al centro. I nuovi arrivati devono ancora essere inseriti nella comunità della squadra, quindi faremo il kit offensivo sul chiarimento di Pasalic tra le linee Gomez e Zapata.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY